Vray Multi texture

By 28 giugno 2016Tutorial

Una funzione davvero molto utile di vray è senz’altro il vray multi texture, o meglio, lo shader TexMulti, grazie al quale è possibile, con un solo materiale, assegnare più texture ad un gruppo di oggetti.

Uno degli esempi più calzanti, sicuramente, è quando si ha il compito di texturizzare molti libri, non so voi, ma per me è sempre stato un caso di disperazione vera!

Grazie al vray multi texture, siamo in grado di assegnare in maniera casuale (ma anche naturale o ciclica), tante texture ad un numeroso gruppo di oggetti. Faccio subito un esempio:

Raggruppo tutti i libri che devo texturizzare, in un unico oggetto nullo, come in figura

vray multi texture 1Nel canale diffuse, o dove voglio inserire lo shader multitex, carico un vray shader

vray multi texture 1Cliccando poi sul Vray shader, si entra nei suoi parametri, e dal menù a tendina Vray shaders, possiamo scegliere Multi

vray multi texture 3Ora ci troviamo già all’interno dello shader TexMulti, dove andiamo a caricare nel canale Textures list 1, un secondo Vray shader

vray multi texture 4Clicchiamo quindi quest’ultimo shader per entrarci e poter caricare la prima delle texture copertine dei libri

vray multi texture 5Per aggiungere le altre texture, basterà cliccare su “Append” per aggiungere altri canali Textures List e ripetere l’operazione di caricamento della texture.

vray multi texture 6La situazione, una volta finito di caricare tutte le texture, dovrebbe essere qualcosa di simile

vray multi texture 7Per chiarezza, lo schema della creazione del materiale, al momento, dovrebbe essere cosi:

vray multi texture 8Ricordarsi di attivare tutti i canali Textures list, spuntando la casellina ON ed assegnare un ID nel campo affianco, come in figura

vray multi texture 11Nella casella Mode, sempre nello shader TexMulti, scegliere Use object, in modo che le texture vengano assegnate agli oggetti e non a delle facce.

vray multi texture 10assegnamo questo materiale all’oggetto nullo che contiene gli oggetti da texturizzare. Dopodiché, dal menù tag nella lista degli oggetti, scegliamo VrayBridge Tag, quindi VrayRandomSelectionTag.
Questo tag va assegnato a tutti gli oggetti che devono essere texturizzati in maniera casuale, ci sono 2 strade per farlo velocemente, richiamare il tag avendo preventivamente selezionato tutti gli oggetti, oppure, assegnare il tag solo al genitore (in questo caso l’oggetto nullo) e poi cliccando col tasto destro sul tag, scegliere copia Tag a figli.

Selezionando i tag appena aggiunti, ci sono da gestire solo un paio di opzioni

vray multi texture 12Sort mode, per scegliere come distribuire lo shader TexMulti, Min ID e Max ID per scegliere i numeri che abbiamo precedentemente assegnato ai vari Textures list, ed object Id mode per assegnare questa opzione all’oggetto e non alle facce.

Il risultato sarà l’assegnazione casuale delle texture caricate su tutti gli oggetti, di seguito il risultato dove ho caricato dei colori al posto delle texture, per rendere più evidente l’assegnazione casuale.

vray multi texture 13

Questa funzione è molto utile, anche per gestire un materiale solo per tutti gli altri parametri, ad esempio, se volessi aggiungere uno speculare, un bump o un qualsiasi altro canale potrei farlo in maniera rapidissima.

Spero che questo tutorial sia stato di aiuto, per qualsiasi domanda non esitate a scrivermi o a commentare direttamente qui sotto!

A presto!

Join the discussion One Comment

  • Ciao Simone

    ti ringrazio anzitutto, per il prezioso tempo che dedichi sui tutorial.
    Ma, sebbene stia provando ad eseguire la tua operazione da giorni, mi trovo a non aver nessun riscontro positivo.
    Che qualche quadra che non cosa? 🙂

    Un abbraccio

Leave a Reply